AMORE PER LA PISTA – RIJEKA – PUNTATA 1

Dici Rijeka ed il cuore di migliaia di appassionati si riempie di gioia. Dici Rijeka e sicuramente troverai qualcuno che girerà il capo chiedendoti “Hai detto Rijeka!?”

Qualcuno può pensare sia una parolaccia slava, in realtà è come dire ad un Militare “Attenti”, ad un sacerdote una bestemmia, ad un vegano “Bistecca”. Rijeka evoca ricordi leggendari per chi ha vissuto gli anni dei GP, ricordi altrettanto belli per i più giovani che si recavano in circuito per le prove libere.

Si perché Rijeka è gettonatissima tra gli “amatori”, quelli che si infilano nei furgoni e si sparano 600 km per una pistata fra amici. Il viaggio in autostrada, la caciara aspettando l’alba e poi l’inizio del divertimento. Naturalmente il più lento a fine giornata pagherà da bere.

Dal 1978 al 1990 si è disputato il GP della Jugoslavia nel Motomondiale. Oggi Rijeka ospita le tappe del Campionato Nazionale e dell’Alpe Adria. Costruita nel 1978 per garantire gli standard di sicurezza FIM in sostituzione dell’ “Abbazia” ha da subito attirato l’attenzione degli appassionati.

Oggi è una sorta di “Santuario” degli amatori. Pista “Old Style” di 4168 metri e 15 curve, 8 a sinistra e 7 a destra. Due tornantoni molto larghi ed una serie di “S” in cui se sbagli l’ingresso della prima curva mandi a farfalle tutte le altre. Un rettilineo fantastico in cui i migliori staccano a 280 km/h 😳 spostandosi tutto a sinistra per infilarsi in curva 1 ed impostare la 2. Roba da brividi 👇

Nel 2021 si svolgerà anche una tappa del “National Trophy”, il mitico Campionato organizzato dal Moto Club Spoleto dal 2007, valido per il nuovo “International Trophy”

Nell’albo d’oro dell’Automotodrom Grobnik spiccano le doppiette di Spencer, Gardner e Lawson. Il Pilota più vincente è Jorge Martinez con 4 vittorie (3 in 80 ed 1 in 125) che nel 1988 vinse addirittura due gare di fila, prima nella classe 80 e poi nella 125.

Indimenticabile nel 1978 la doppia vittoria, prima in 250 e poi in 350 di Gregg “The Great”  Hansford, quel matto Australiano è stato uno dei Piloti più talentuosi e formidabili di sempre, che ha abbandonato troppo presto il Motomondiale (ne riparleremo…)

Appuntamento il 22 Agosto per il “nostro” National e se non l’avete già fatto…provatela di persona in sella alla vostra moto.

Saluti Francky

 

(Immagine in evidenza di promoracing)

0