Archivi tag: 6H

WEC 6 HOURS OF FUJI 2019

Dopo un mese dal round di apertura della stagione, il WEC si ritrova a correre al Fuji Speedway, sempre presente nel calendario dal 2012. Si va a casa della Toyota che vorrà ovviamente trionfare come sempre davanti al suo stato maggiore; quest’anno potrebbe non essere una cosa scontata, visto che entrato in vigore il nuovo handicap del “Success Ballast” con delle limitazioni alle macchine che hanno conseguito i risultati migliori nella gara di Silverstone. Questa novità è discussissima e sicuramente è peggio dell’EOT dal punto di vista sportivo, ma si cerca di garantire un mimino di competitività fra le Toyota e il resto delle LMP1 (Ginetta e Rebellion). Di fatto per questa gara le TS050 sono pesantemente penalizzate nel carburante utilizzabile e nel peso; il fatto curioso è che la #7 che ha vinto sarà ancora più penalizzata della sorella #8, per cui l’occasione di vittoria è per Buemi, Hartley e Nakajima. La Rebellion, come già annunciato, schiererà una sola R13 nelle gare extraeuropee, mentre la Ginetta punta a far crescere le sue LMP1 con anche l’innesto di Luca Ghiotto, al debutto in Endurance proprio questo week-end.

Per fortuna nelle altre classi non ci sarà nessun success ballast e in LMP2 si continuerà ad assistere alla lotta serrata fra i team. Nel corso degli anni quasi tutte le squadre hanno acquistato il telaio oggettivamente migliore fra quelli disponibili, risultando in un monomarca di Oreca 07. L’unico team ancora fedele alla Dallara è il Cetilar Villorba Corse, che vuole difendere i colori italiani, anche se è una sfida impari, in quanto la differenza tra le due vetture è notevole. La prova è che il Racing Team Holland che ha corso gli ultimi anni con Dallara senza grossi risultati, alla prima gara con l’Oreca è riuscito a salire già sul podio.

A Silverstone in GTE-Pro si è vista una gara serratissima fra le tre case, con ritmi da qualifica per tutta la gara. Alla fine la Porsche è riuscita a portare a casa una doppietta con la nuova RSR; ma chi ha veramente da recriminare è la Ferrari, sicuramente la più veloce in pista che si è vista accollare un drive-through salvo poi essere annullato dalla direzione gara, purtroppo per AF Corse era già stato effettuato. Di fatto la #51 non ha potuto attaccare le Porsche di testa e si è ritrovata al 4° posto dietro anche all’Aston Martin. Le vetture inglesi hanno mostrato un gran passo, quasi a livello delle 488 GTE e nelle prime battute erano anche in testa, ma la gara si è rovesciata con l’arrivo della pioggia che in casa Porsche hanno saputo leggere magistralmente, mentre Aston e Ferrari hanno perso tantissimo tempo rimanendo parecchi giri sulle slick. Quindi a vincere è stata la macchina che a livello di velocità è stata probabilmente la più lenta, ma si sa, nelle gare conta tutto il pacchetto per un gran risultato.

Nel frattempo prime prove di oggi all’insegna della Toyota #8 (quella meno penalizzata), mentre in GT la Porsche è davanti ma sono tutti vicini e hanno lavorato solo sul passo. Vedremo domani…

ENTRY LIST: https://storage.googleapis.com/fiawec-prod/assets/fileuploads/5d/8d/5d8dc23a3dbfa.pdf

LIVE TIMING: https://www.fiawec.com/en/live

ORARI

Qualifiche: Sabato 5 Ottobre h. 6.10

Gara: Domenica 6 Ottobre h. 4.00

Eurosport darà i 90 minuti finali in diretta, mentre si può seguire integralmente su Motorsport TV previa registrazione e pagamento. Inoltre la novità per l’Italia è la trasmissione in chiaro del WEC su Sportitalia, anche se per questa gara in Giappone la diretta sarà solo dalle 8 alle 10, mentre nel pomeriggio sarà trasmessa la gara integrale in differita. Un’ottima notizia per tutti gli appassionati Endurance che finalmente potranno anche seguire in TV gli eventi WEC e questa iniziativa potrebbe favorire l’incremento dei fan.

Aury

0

FIA WEC 6 HOURS OF SILVERSTONE

La superstagione del WEC riprende la pista 2 mesi dopo la 24 Ore di Le Mans, una pausa veramente lunghissima dovuta al particolare calendario di quest’anno. Si torna a Sliverstone in Gran Bretagna, gara che inizialmente era stata esclusa dal calendario, per poi trovare una collocazione a seguito del malcontento dei team britannici, come l’Aston Martin, a non avere una gara in casa. Ovviamente la tensione e pressione nelle gare dopo Le Mans è inevitabilmente minore, anche se questa stagione si articola su due 24 Ore, per cui già da Silverstone si possono mettere in pratica soluzioni per migliorare in vista delle altre gare e per la prossima Le Mans che sarà il gran finale della stagione. La Toyota arriva quindi senza ansie di sorta, avendo appena raggiunto l’obiettivo primario del programma WEC….per i giapponesi, l’altro grande obiettivo sarà fare una bella doppietta nel circuito di casa del Fuji in autunno. Le LMP1 private hanno avuto il tempo necessario per affinare lo sviluppo delle nuove auto e provare dei nuovi kit aerodinamici, illimitati per loro. Purtroppo ci sono 2 defezioni sull’entry list, infatti le Ginetta dopo aver saltato la tappa di Spa non correranno nemmeno a Silverstone, questa stagione si sta trasformando sempre più in un calvario, fra grossi problemi finanziari e prestazioni non all’altezza. Continua la lettura di FIA WEC 6 HOURS OF SILVERSTONE

0